Home

LE MIE INTERVISTE: JEREMIAS RODRIGUEZ


© INTERVISTA PUBBLICATA SU VISTO N.11 (7marzo 2018)

«Nella vita ho sempre fatto fatica a credere in me stesso, perché spesso le circostanze mi hanno portato a sbagliare. Al punto che ho perso fiducia e non ho più creduto nelle mie capacità». Esordisce così Jeremias Rodriguez, fratello della celebre Belen, che si è fatto conoscere dal pubblico italiano per la sua partecipazione alla seconda edizione del Grande Fratello vip dove, pur eliminato dopo qualche puntata, ha assistito al sorgere della storia d’amore tra la sorella Cecilia e Ignazio Moser. E oggi sono sempre più insistenti le voci che lo vogliono nuovo tronista a Uomini e donne di Maria De Filippi. Gli occhi sono accesi, lo sguardo mobile. E’ un predatore in continuo movimento. Parla con l’inflessione argentina e va dritto al punto. Sfacciato a tratti ma schietto e soprattutto sincero. Un’esperienza, quella televisiva, che l’ha cambiato e reso più maturo. «Penso di essere una persona migliore rispetto a quella che è entrata nella casa. Oggi sorrido e sono felice perché ho la mia famiglia con me e sto facendo le cose che voglio». E nell’attesa di un suo ritorno in Tv, sogna un programma tutto suo insieme al piccolo Santiago…

Jeremias, che ricordo ha della sua esperienza nella casa del Grande Fratello?

«Ottimo. In quelle settimane ho capito che gli sbagli fanno crescere chi ha la testa sulle spalle, anche se c’è chi non impara mai dagli errori».

Lei a quale categoria appartiene?

«Sbaglio tanto, ma vado sempre avanti. E all’interno della case del Grande Fratello si è anche visto. Se sbaglio chiedo scusa, ma se non sono convinto di aver commesso qualcosa di male, allora non chiedo scusa, perché non sono capace di fingere. Sono una persona vera».

C’è qualcosa che non rifarebbe di questa esperienza?

«Rifarei tutto, anche gli errori perché mi hanno fatto crescere. Per cui si, rifarei esattamente tutto».

Come descriverebbe il rapporto con le sue sorelle?

«Con una sola parola: amore. Che poi è l’amore che ci hanno inculcato i nostri genitori. Ci hanno insegnato questo: siamo cresciuti con amore e si vede. Basta guardare la relazione che abbiamo quando siamo tutti insieme. L’amore nella vita è tutto».

Le manca l’Argentina?

«All’inizio, quando venivo in vacanza in Italia e stavo qui un mese o due, mi mancavano sia la famiglia che gli amici. Adesso che la mia famiglia è in Italia ho tutto ciò che mi serve. Mi dispiace dirlo, ma l’Argentina non mi manca più. Non riesco nemmeno più a parlare lo spagnolo, pensa un po’. Sogno e penso in italiano».

Fabrizio Corona è stato scarcerato. Che rapporto avete?

«Un rapporto speciale, bellissimo, anche se ci sentiamo poco. Siamo riusciti a costruire un’amicizia vera, trasparente, ed è per questo che riesce a durare nel tempo. Perché quando costruisci una base buona non può essere diversamente. Corona ha sbagliato, ma penso che avrebbe dovuto essere scarcerato già da tempo».

Con Francesco Monte invece, l’ex di sua sorella Cecilia?

«Con Francesco è la stessa cosa, anche dopo che lui e Cecilia si sono lasciati. Abbiamo avuto una violenta litigata due settimane fa. Poi ci siamo sentiti telefonicamente, ci siamo visti, è venuto a casa, abbiamo parlato e ci siamo subito riappacificati. Ripeto: quando c’è una base solida, il risultato è che il rapporto non viene mai distrutto. E per avere questo devi sempre dire la verità».

E delle accuse che Eva Henger ha lanciato a Monte all’Isola dei Famosi, che ne pensa?

«Che è successo all’Isola? Ci sono le prove?»

Secondo Striscia la notizia si.

«Io nemmeno seguo questo programma».

Belen è una donna straordinaria: bellissima, ma anche fragile e con un amore incondizionato verso la famiglia che è anche il suo punto di riferimento. E’ difficile essere il fratello di una donna così?

«Se non fosse stato per Belen l‘Europa nemmeno l’avrei conosciuta. E’ stata lei a portarci tutti in Italia. Posso solo spendere parole di amore e  ringraziamento nei suoi confronti. E’ sempre stata più di una sorella per me: una mamma in pratica. Ci sono stati dei periodi in cui i nostri genitori lavoravano tantissimo, certe volte nemmeno riuscivamo a vederli. Spesso tutti e tre ci svegliavamo o andavamo a dormire senza che loro fossero rientrati a casa. Quindi Belen, ma anche Checu, anche se più piccola, si sono sempre prese cura di me. Con Belen ho un rapporto che non si può descrivere in una sola parola. Siamo amici, fratelli, complici, fidanzati. E’ il mio tutto».

Le manca qualcosa adesso?

«Oggi niente, a differenza di prima. Ho fatto tanti errori in passato. Ma quello che per gli altri era uno sbaglio, per me era la vita, la strada, era quello che mi toccava vivere in quel momento, quello che avevo scelto di vivere in quel momento. Oggi, invece, posso sorridere e sono felice perché ho la mia famiglia con me e sto facendo le cose che voglio. Nel momento in cui fai ciò che vuoi e ti piace, tutto il resto arriva da sé.».

Ha il nome del piccolo Santiago tatuato sul braccio.

«Che dire: è il mio angelo».

Vorrebbe avere un figlio?

«Lo farei subito».

Dalla TV cosa si aspetta?

«Mi piacerebbe tantissimo fare un programma insieme a Santiago. Già mi immagino io e lui insieme…»

Magari condotto da Stefano De Martino?

«Perché no? E’ il padre di Santiago, che è la persona più importante della mia vita. Quindi, assolutamente si, sarebbe divertente.

E’ vero che sarà uno dei prossimi tronisti di Uomini e donne?

«Vedremo… (ridacchia)».

Come immagina il suo futuro?

«Vivo alla giornata. Vediamo tra 5 minuti cosa succederà…»